domenica 31 marzo 2019

Noi, due metà che sono diventate UNA

Ultimamente mi sono ritrovata a guardare alcune vecchie foto e mi sono resa conto di quanto tempo sia passato.
Ci sono situazioni e persone che vivono solo lì, in quella carta che ha il potere di farmi esplodere il cuore e bagnarmi il viso di emozioni.


Questo bambino è uno di loro... Lui è molto speciale per me.

In questo viaggio ( che ho iniziato nel 2013 e che durerà fino all'ultimo dei miei giorni ) ho imparato anche a tornare indietro e a fargli comprendere a quel bambino, che ci sono situazioni che ha vissuto che non deve più temere.

È come se lo avessi preso per mano, stretto al mio cuore e avessi affrontato tutto per fargli capire che non deve avere paura di niente... Perché ci sono io a proteggerlo.

Dico sempre che la transizione non è solo un percorso di ormoni e chirurgia ( anche se non ci fanno per niente schifo, soprattutto la seconda 😜 ), ma è un lungo viaggio interiore che ti porta a dover mettere a posto tanti pezzi di puzzle che sono incastrati in modo sbagliato.

Un po’ come se fossero stati forzati ad adattarsi in spazi che non sono i loro, per un motivo o per un altro.

Ma nonostante la durissima fatica sono contenta di affrontare questo cammino perché mi ha portata a vedere tante situazioni con uno sguardo diverso.
Ho visto tutto da una prospettiva più adulta e oggi vi posso dire che quel bambino, credo sia la parte migliore di me.

Come vedete sono sempre stata estrosa e colorata, vi dico spesso che il mio colore preferito è da sempre l’arcobaleno, questo perché non sono mai riuscita ad essere una persona monocromatica e questa foto ne è l’esempio.

Ciò che oggi esprimo con l’arcobaleno è quel mondo che mi porto dentro... Sono sogni, ambizioni, obbiettivi e momenti di vita che voglio condividere con altre persone, con la speranza che gli altri possano cogliere qualcosa di bello per loro.

Se avessi un potere magico, mi piacerebbe poter far sparire il dolore delle altre persone e forse con il nostro percorso, possiamo in qualche modo essere d’aiuto a chi verrà dopo di noi.

Come in passato è stato per chi ci ha precedut*.

Quel bambino non c’è più, ma è sempre qui, dentro di me, un po' come le anime colorate di chi ha spianato la strada di questo tragitto che chiamiamo vita.

È l’arcobaleno che colora la mia anima, anche quando a volte l’assenza di colori è così forte che mi sento inerme contro il mondo e non so cosa fare per salvarmi… Di nuovo.

Non esiste una versione adulta di lui, come non esiste una Shikal bambina.

Noi siamo due metà che sono diventate una 💖

E se potesse dirmi qualcosa ora credo che mi canterebbe le parole di una canzone di Noemi
“ Non smettere mai di cercarmi, dentro ogni cosa che vivi  e per quando verrò a trovarti in ogni cosa che scrivi… E più sarai lontana e più sarai con me, tu intanto fai bei sogni che sono i nostri sogni “.

Sì perché, tutto ciò che esprimo attraverso il mio blog o i miei social, sono, anzi siamo noi.

Tutto questo mondo di colori che vi arriva attraverso tutto ciò che faccio, nasce da un semino con un ciuffo coloratissimo che ha messo le radici in un'anima un po' incasinata che,  crescendo, ad un certo punto dopo tanto grigiore, ha avuto la fortuna di prendere coscienza di sé e quindi trovare la propria luce che le ha permesso di essere finalmente l'arcobaleno che avrebbe dovuto essere, da sempre.

Oggi, più che mai, sono fiera di essere una Donna Transgender perché questa vita mi ha permesso di essere ( avere ) un bimbo così speciale ( dentro di me ), che mi ispira ogni giorno a sfoggiare un colore diverso arrivando così ad una persona nuova, ad una storia nuova, ad una nuova esperienza che mi viene raccontata e che mi arricchisce immensamente perché:

La diversità è il dono più grande che abbiamo.

Ogni persona, in quanto diversa da noi, può portarci in tempi, luoghi e frammenti di vita che non conosciamo e che nella diversità stessa, possono farci cogliere sfumature vicino alle nostre, che ci fanno sentire più simili di quanto si possa pensare.

Così, nascono rapporti stupendi che durano nel tempo e uno di questi si chiama #RainbowFamily🌈 a cui voglio dire Grazie, per aver percorso alcuni passi ( e sicuramente di percorrerne altri ) di questa vita, insieme a me.

Happy Transgender Day of Visibility 🙂


Lots of Love
Shikal Michelle 
💛 ❤️ 💜 💙 💚 

venerdì 8 marzo 2019

Questo NON è Amore

Se anche solo 6 mesi fa, avessi letto ciò che sto per scrivere oggi sarei rimasta scioccata, ma tenetevi forte perché oggi vi dico che nessun* dovrebbe mai avere un amore alla Carrie e Big.




Siete rimast* scioccat* vero?
Perché se mi seguite, soprattutto su Instagram, saprete che Sex and The City è ( o forse era ) una delle mie serie tv preferite da sempre, anzi potremmo dire che è quasi un'ossessione dato che l'ho guardata e riguardata non so più quante volte, compresi i due film.

Tuttavia ultimamente sto vivendo una nuova fase transitoria, tanto per cambiare 😂 ma come ben sapete io voglio essere il cambiamento che voglio vedere nel mondo e per fare ciò devo essere la migliore versione di me, sempre e quindi una costante ricerca e crescita personale è inevitabile.

Anzi, io adoro scoprire cose nuove che possano arricchirmi interiormente, ma di questo ve ne parlerò sicuramente in un post dedicato, dicevo dunque che sto vivendo un nuovo cambiamento che mi sta aprendo gli occhi su moltissime cose.

Dopo aver visto un advertising post nel periodo di San Valentino in cui veniva venduto il cofanetto della serie S&TC con una frase tipo " Chi non vorrebbe un'amore come quello di Carrie Big " mi sono ritrovata d'accordo con alcuni commenti e soprattutto mi sono fermata a riflettere.

Pian piano nella mia testa germogliavano delle considerazioni, che hanno preso sempre più spazio fino a che negli ultimi giorni ho riguardato gli ultimi due film e sono giunta alla conclusione che nessuno dovrebbe desiderare un amore come il loro.

Più che un amore la vedo come un'elemosina che Carrie ha chiesto nei confronti di Big per 10 anni... E noi dovremmo volere questo? 

Giusto per fare un veloce recap, Mr.Big:
- Era un uomo infantile, il classico bambinone troppo cresciuto che non sapeva valorizzare Carrie né tanto meno legarsi a lei appagandola sentimentalmente come lei avrebbe voluto, senza i compromessi che poi arriveranno
- Vedeva Carrie come un trofeo, dato ch tornava a cercarla ogni volta che non poteva averla ma quando sapeva che lei correva dietro a lui, la trattava come un tappetino
- È stato profondamente egoista nel momento in cui non ha saputo affrontare la propria paura ( di non si sa cosa ) abbandonandola e umiliandola di fronte all'altare e poi pretendendo che lei lo perdonasse.

E la cosa brutta è che era Carrie a permettere ciò.

Perché ciò che lei ricercava ogni volta era Big, anche quando era felice il suo pensiero tornava a lui... E questo da un punto di vista razionale è autolesionismo perché se stai bene e vai cercare qualcosa che saprai già che ti farà male, con la vana speranza che non te ne farà ma con la certezza che te ne ha già fatto in passato, allora " la colpa " è tua.

Credo che non poche persone abbiano voluto l'amore epico che ci hanno narrato in questa serie, ce lo hanno propinato come il grande amore ma se osservate ciò che ho scritto di Big ( che è solo un veloce e scarno riassunto dei disagi di quest'uomo ) e il modo in cui Carrie si incasinava per tornare da lui capirete che non è per nulla amore questo anzi, è lo stereotipo di qualcosa che non dovrebbe esistere ( più ).

Per carità, l'amore non sarà bello se non è litigarello, ma da qui a vivere il tormento emotivo che hanno vissuto questi due ce ne passa di acqua sotto i ponti.

Con grande probabilità l'amore di Carrie ( per me, rispetto alla storia che conosciamo ) era Aidan... pensateci è una persona che l'ha perdonata nonostante lei gli avesse mentito più volte, che ha investito del denaro in un appartamento accanto al suo per costruire un futuro insieme ( pensateci, chi metterebbe in gioco i propri soldi per fare questo? ) e che avrebbe voluto concludere il fidanzamento con un matrimonio.

Non mi sembra che sia proprio un mostro qualcun* che si prodiga tanto per una persona, no? Poi per carità non per forza una persona deve sposarsi, è solo per far comprendere le differenze tra questi due uomini a cui Carrie è stata legata.

Aidan ricambiava i sentimenti e voleva mettere delle basi per creare un futuro insieme alla persona che amava, mentre Big si è fatto, da sempre, mille paranoie creandole non pochi casini persino il giorno in cui si sarebbero dovuti sposare.

Se questo può essere " carino " per una serie tv, dobbiamo ricordarci che noi viviamo nella vita reale e se ci evitiamo tanti giri di valzer a piedi nudi su un tappeto di vetri rotti, forse non sarebbe poi così male.

Siamo stat* abituat* al fatto che il grande Amore debba essere sofferto, sudato, drammatico come nei film, ma la vita di tutti i giorni è un film?

Carrie nell'introduzione del primo film dice " È saltato fuori che quando il grande amore ti passa accanto non è sempre semplice " non potrei essere più d'accordo ma per un semplice motivo, NOI!

Ebbene sì, forse risulterà un pochino duro da sentirselo dire ma troppe volte la causa delle nostre brutte esperienze siamo noi stess*, perché diamo opportunità a persone che non valgono nemmeno un briciolo del nostro tempo.

Guardate Carrie era una donna di successo, che partendo dal nulla era approdata in un metropoly come New York in cui si era formata da sola scrivendo la rubrica Sex and The City ( il Sesso e la Città ) per il giornale New York Star, passando poi a scrivere freelance per una rivista molto popolare e nota: Vouge e scrivendo anche 5 libri sulla propria esperienza sessuale, amorosa e di vita.

E questa donna di potere, permetteva che un uomo puerile l'annullasse rendendola schiava dell'associazione donna innamorata = donna tappetino, sottomessa alla volontà di un uomo da cui elemosini qualcosa che non avrai mai, l'amore.

E non lo avrai amai perché la prima persona che non prova amore sei tu.
Se permetti ad una persona di farti del male più e più volte, lasciandole il tempo e il modo di ferirti allora non ti ami abbastanza.

In questo viaggio alla scoperta di me, sto imparando a fare la cosa più importante del mondo... Amarmi.

Devo ammettere che dopo qualche difficoltà, affrontando alcuni miei ostacoli ho cominciato ad amarmi e giorno dopo giorno, con le decisioni che prendo mi rendo conto di continuare a farlo sempre di più.

Questo, mi ha portata a sviluppare un consapevole, responsabile e sano livello di " egoismo " che mi permette di vivere meglio, perché ad oggi non ho più il binomio " cosa giusta da fare vs cosa che mi rende felice " da dover scegliere perché la cosa giusta è fare ciò che mi rende felice ( sempre con l'ormai nota promessa che ogni nostro passo non deve ledere gli altri ).

Se la nostra adorata Bradshaw si fosse amata di più non avrebbe permesso a John di farle così tanto male.

Allo stesso modo io mi sono liberata di rapporti che non mi portavano da nessuna parte, erano due rapporti quasi identici anche se uno era un'amicizia e l'altra era una sorta di storia mai decollata, ma entrambi gli uomini dall'altro lato rispecchiavano per una cosa o per l'altra il mio mr. Big e sapete chi ha permesso loro di andare avanti uno per tanti anni? IO.

Io ho dato loro il potere di farmi del male, continuando ad alimentare dei rapporti che non erano degni di me.

Sono certa che non mi abbiano fatto del male consapevolmente o per il gusto sadico di vedermi soffrire, ma nonostante questo lo facevano e la colpa era mia perché avrei dovuto amarmi di più e distaccarmi da questo genere di situazione che non mi faceva bene.

Dobbiamo prendere il coraggio di tagliare via le relazioni tossiche ( di qualunque natura esse siano ) dalla nostra vita, anche se inizialmente recidere certi legami può essere doloroso ma come nelle piante, potare i rami secchi e sterili ci permette di crescere e rafforzarci.

Sono assolutamente a favore delle seconde occasioni e della comprensione verso le difficoltà altrui, tutti siamo fatti di emozioni per questo possiamo avere timori, paure, blocchi o problemi in generale per questo non vivo le situazioni in modalità " boia " che taglia te le teste di ogni persona che sbaglia, anzi ( soprattutto quando provo dei sentimenti ) cerco di dare modo alle persone di spiegarmi come loro vivono le situazioni e il modo in cui intendono continuare, però se vedo che la persona non fa nulla per cambiare, non perdo più tempo.

Tanto mia cara #RainbowFamily🌈 se una persona non vuole cambiare difficilmente lo farà, inutile sperare che possa esserci un'opportunità perché sì effettivamente la possibilità che possa cambiare c'è ma c'è anche la possibilità che i miei capelli diventino rosa o che mi faccia un tatuaggio su tutta la schiena, si tratta semplicemente di scelte.

Tenete sempre a mente il film " La verità è che non gli piaci abbastanza " perché è effettivamente così se una persona crea più problemi che altro, la verità è che non gli piacciamo abbastanza perché quando ti piace una persona o ancora di più quando lo ami, ciò che provi non dico che ti farà compiere l'impossibile perché poi ogni persona ha bisogno dei propri tempi per affrontare le proprie problematiche ma ti mette nella condizione di affrontarle e soprattutto di parlare chiaro con la persona per cui provi quei sentimenti, senza tanti giochini inutili, soprattutto se abbiamo superato la fase dell'adolescenza.

Oggi io mi sento più forte di ieri e sono certa che domani rileggerò queste parole e mi sentirò più forte di oggi ed è questo il bello, giorno dopo giorno la consapevolezza di aver fatto dei gesti d'amore nei confronti di noi stess* ci permette di amarci di più e soprattutto ci rende migliori.

Nella mia testa risuona sempre il sottotitolo di un libro di Maria Cristina Strocchi che recita " Se non ami te stesso chi ti amerà? " ed è assolutamente vero, se noi non conosciamo l'amore non possiamo pretendere di trovarlo in qualcosa fuori di noi perché tutto parte da noi.

Ciò che siamo dentro automaticamente traspare fuori ed essendo fatti tutti di emozioni ed energia, siamo in forte sinergia con gli altri e questo ci mette in relazione alle vibrazioni che emaniamo.

Se vibriamo sulla frequenza dell'insicurezza e " dell'amore malato alla Carrie e Big " ( per non parlare della relazione che ha con Berger, il personaggio che meno mi è piaciuto della serie e che spero nessuna incontri sulla propria strada, ma su di lui non mi dilungo troppo perché già che la lascia con un post it dice tutto 😑 ) ci incastreremo in situazioni simili, è solo cambiando ciò che siamo interiormente, migliorandoci e soprattutto amandoci, che potremo affacciarci a nuove realtà più meritevoli e benevole per noi 😊

Prendiamo ad esempio la nostra beniamina solo per quanto riguarda outfits e carriera lavorativa e auguriamoci una love story degna di questo nome 😉

Concludo questo chilometrico post con un esempio recente e molto chiacchierato " dell'amore " alla Carrie e Big.

Teresa Langella è una tronista del programma Uomini e Donne, dopo qualche mese di conoscenza con qualche ragazzo stringe la rosa a due, Antonio Moriconi e Andrea Dal Corso.

Il programma quest'anno evolve in una puntata speciale serale " La scelta " in cui dopo l'esperienza in una villa in cui le persone potranno viversi più " a lungo " rispetto le più note esterne del programma pomeridiano, la persona sul trono arriverà a scegliere ( in un castello, con tanto di party ) con chi costruire un futuro fuori dal programma.

In questo programma si è visto come Antonio un ragazzo di 24 anni fosse molto preso sentimentalmente da Teresa e facesse gesti per dimostrarle ciò che sentiva e come invece lei fosse costantemente attirata da Andrea un uomo di 31 anni che fino alla fine ha pensato più a se stesso che al resto.

Un po' come Aidan, Carrie e Big.

Per quanto mi riguarda Teresa ha fatto bene a scegliere Andrea, anche se lui le ha detto di no per il semplice fatto che lei ha seguito il suo cuore e ciò che provava.

Se avesse scelto Antonio, avrebbe mentito a lui e a se stessa in primis perché era evidente che lui non le accendesse il fuoco dentro come invece faceva Andrea, il problema è che Andrea per tutto il tempo ha bramato Teresa solo perché vedeva che altre persone erano interessate a lei e quando lei ha chiaramente espresso il suo desiderio, parlando chiaro, lui è scappato.

Lui incarna perfettamente l'essenza di Big.

Per questo, mi auguro che Teresa ( ragazza che avevo visto per la prima volta a Temptation Island e che non avevo per niente apprezzato ma che ho davvero rivalutato in positivo, seguendola ad U&D e a cui mi sono ritrovata vicina molte volte, nelle scelte e nei pensieri ) smetta di essere Carrie ( come tropp* di noi hanno fatto ) e amandosi di più trovi un uomo che sappia valorizzarla sentimentalmente quanto merita.

Ad Antonio mi viene solo da ricordare che ( sebbene non credo leggerà questo mio post 😅 anche se nella vita, non si sa mai ) Aidan, forse non sarà il protagonista di questa storia tormentata ma alla fine si ritrova con una moglie che lo ama e con tre figli, che la stessa Carrie trova adorabili, per cui più che mai mi viene da pensare che quando si chiude una porta si apre un portone, soprattutto ad una persona come lui che si è dimostrato un ragazzo pulito, buono ed estremamente educato fino alla fine.

E per finire ad Andre faccio un grande in bocca al lupo, perché spero che possa riuscire a guardarsi dentro e superare le proprie paure ( tutti noi le abbiamo e ovviamente lui essendo stato in tv si esposto di più per cui sono emerse anche queste ultime ) perché come dico sempre a quelle " poche " ma adorate persone che da oltre 10 anni mi seguono con stima e affetto attraverso i social, il viaggio dentro di noi è il più difficile che possiamo fare ma il più bello e soddisfacente della nostra vita.

Un grande abbraccio a tutti e tre perché ognuno a vostro modo, possiate trovare ciò che più meritate e che vi faccia star bene 😊

E voi anime colorate che ne pensate?
Avevate mai visto Carrie e mr.Big sotto questa prospettiva da subito?
O come me per tanti avete anelato il dramma di questa storia pensando vi portasse al vero amore?

Mi piacerebbe conoscere i vostri pensieri.

Non dimenticate di far parte della #RainbowFamily🌈  seguendomi sui vari social.

Lots of Love
Shikal Michelle 
💛 ❤️ 💜 💙 💚 

sabato 2 marzo 2019

Maschera Protezione e Luminosità by Yves Rocher | Review

Ciao a tutte anime colorate e bentornata #RainbowFamily🌈
Oggi vi parlo della Maschera Protezione e Luminosità di Yves Rocher

CLAIM: 
Questa maschera è un trattamento intensivo che nutre e ripara i capelli resi fragili dalle colorazioni.

Fin dalle prime applicazioni il colore è ravvivato e più luminoso, i capelli protetti e luminosi.


Formula leggera in gel-crema senza siliconi, coloranti e parabeni.
  
🚦INCI

AQUA, HYDROXYPROPYL STARCH PHOSPHATE, BEHENTRIMONIUM CHLORIDE, STEARYL ALCOHOL, POLYQUATERNIUM-37, PARFUM, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL, SODIUM BENZOATE, ISOPROPYL ALCOHOL, GLYCERIN, ETHYLHEXYL SALICYLATE, SALICYLIC ACID, CRATAEGUS MONOGYNA FLOWER EXTRACT, LIMONENE, POTASSIUM SORBATE, CITRIC ACID
 📌 SCHEDA TECNICA


QUANTITÀ: 150 ml
PACKAGING: Plastica
PAO: 6 m 
PREZZO: 6,95 €
REPERIBILITÀ: Yves Rocher Store e/o Consigliere di Bellezza.
PROFUMAZIONE: Dolce ( non stucchevole ) e fruttata.
PRO: La formula gel cremosa permette con poca quantità di districare i capelli immediatamente, se usata in maggior quantità ( in caso di capello profondamente rovinato ) non appesantisce per niente il capello, dopo averla risciacquata i capelli sono morbidi e setosi, dona una discreta luminosità, la texture permette di stendere questo prodotto in maniera uniforme e di essere rimosso con estrema facilità anche se i capelli porosi tendono ad assorbirla molto ( e questo non è affatto un male in questo caso ). 
CONTRO: Nessuno.
VOTO: 8 / 8,5
LO CONSIGLIO?: Assolutamente a tutte le persone perché, che si abbiano i capelli colorati, schiariti, che si usino strumenti di calore per la piega o ancora di più che si facciano trattamenti chimici i capelli vengono sfruttati e la maggior parte delle volte, purtroppo, danneggiati e questo prodotto sarà una manna dal cielo.


  
✏️  CONSIDERAZIONE FINALE

Ad inizio 2018 ho cominciato a provare questo prodotto insieme alle versioni: Nutri - Riparatrice e Nutriente.

Dando una rapida occhiata alla scheda tecnica, soprattutto se avete letto anche le recensioni delle altre due, potrete ben capire che delle tre questa è quella che meglio performa sulla mia tipologia di capelli, per questo inevitabilmente la mia preferita 😊

Adoro la texture gel cremosa perché mi permette di usare poco prodotto ed essere distribuito in maniera uniforme su tutti i capelli districandoli immediatamente.

Il potere snodante di questa maschera è veramente elevato, soprattutto sui capelli trattati chimicamente come i miei.

Eventualmente è possibile anche applicare una quantità superiore per avere una sorta di impacco maggiormente ricco e intensivo e nonostante questa tipologia di applicazione ( inusuale e semplicemente sperimentale ) i capelli non rimangono in alcun modo appesantiti o unti.

Anzi, dopo l'utilizzo i capelli sono estremamente morbidi e setosi.

E il fatto che i miei capelli siano particolarmente porosi tendono quasi ad assorbirla completamente, lasciandomi anche una discreta lucentezza all'intera chioma.

In più personalmente adoro la profumazione dolce e fruttata di questo prodotto 😍 e posso certamente affermare che questo prodotto è uno dei segreti della mia haircare routine, che mi permette di ritenermi soddisfatta dei miei capelli.

Ho già ricomprato questa maschera una seconda volta e a parte qualche altro acquisto dettato dalla curiosità di provare sempre cose nuove, sicuramente terrò una di queste maschere da parte per avere un prodotto sui cui poter contare al 100%

E voi anime colorate che ne pensate?
Nella vostra haircare routine avete un prodotto su cui potete fare affidamento completamente?
Avete provato anche voi questo prodotto o un prodotto con caratteristiche simili?
Mi farebbe molto piacere conoscere il vostro parere 😊

Non dimenticate di far parte della #RainbowFamily🌈  seguendomi sui vari social.

Lots of Love
Shikal Michelle 
💛 ❤️ 💜 💙 💚

venerdì 1 marzo 2019

Maschera Nutriente by Yves Rocher | Review

Ciao a tutte anime colorate e bentornata #RainbowFamily🌈
Oggi vi parlo della Maschera Nutriente di Yves Rocher 

CLAIM: 
Per capelli secchi, le proprietà nutrienti dell'Avena e riparatrici del Burro di Karité: i capelli risultano nutriti, brillanti e setosi.

Formula senza silicone.

I capelli sono più leggeri.
  
🚦INCI

AQUA, CETEARYL ALCOHOL, GLYCERYL STEARATE, DISTEAROYLETHYL HYDROXYLMONIUM METHOSULFATE, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, AVENA SATIVA KERNEL EXTRACT, CANANGA ODORATA FLOWER OIL, PARFUM, CETEARYL GLUCOSIDE, SODIUM BENZOATE, CITRIC ACID, AMYL CINNAMAL, LINALOOL, SALICYLIC ACID, HEXYL CINNAMAL, BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL, CINNAMYL ALCOHOL, BIS-ETHYLHEXYLOXYPHENOL METHOXYPHENYL TRIAZINE

  
📌 SCHEDA TECNICA

QUANTITÀ: 150 ml
PACKAGING: Plastica 
PAO: 6 m
PREZZO: 6,95 € 
REPERIBILITÀ: Yves Rocher Store e/o Consigliere di Bellezza.
PROFUMAZIONE: Erbacea.
PRO: Nessuno.
CONTRO: Non districa i capelli, la formula è particolarmente dura e non si applica uniformemente, non lascia i capelli morbidi dopo l'utilizzo
VOTO: 3
LO CONSIGLIO?: Se l'avessi provata solo io mi sarebbe risultato davvero difficile poter consigliare questo prodotto a qualche tipologia di capello, tuttavia i capelli naturali trovano questa maschera un prodotto carino, non eccezionale ma funzionale.

  
✏️  CONSIDERAZIONE FINALE

Ho cominciato ad usare questo prodotto ad inizio 2018.

Nella gamma di maschere per capelli del brand ( ad oggi ) sono presenti anche la: Nutri - Riparatrice e la Protezione e Luminosità.

Devo ammettere che delle tre questa è quella meno adatta alla mia tipologia di capello e quindi ovviamente quella che non mi è piaciuta.

Purtroppo non ho trovato alcun potere districante, forse per via anche della texture che si presenta particolarmente dura e compatta.

Questo non permette al prodotto di essere applicato uniformemente sulla superficie del capello.

Nonostante queste difficoltà ( e/o forse proprio a causa delle stesse ) dopo l'utilizzo i capelli non risultano per nulla morbidi e snodati anzi sembra quasi di non aver applicato nulla.

L'effetto è veramente veramente lieve.

Credo dunque che questa maschera possa essere utile a chi desidera un prodotto leggero, magari a chi ha i capelli corti, tende a lavarli frequentemente e forse a chi ha i capelli secchi naturalmente e non a causa di trattamenti chimici.

Ovviamente purtroppo non ricomprerò questo prodotto.

E voi anime arcobaleno cosa ne pensate?
Usate la maschera nella vostra haircare routine? 
Avete provato anche voi questo prodotto o un prodotto simile?
Mi farebbe molto piacere conoscere il vostro parere 😊

Non dimenticate di far parte della #RainbowFamily🌈  seguendomi sui vari social.

Lots of Love
Shikal Michelle 
💛 ❤️ 💜 💙 💚

giovedì 28 febbraio 2019

Maschera Nutri Riparatrice by Yves Rocher | Review

Ciao a tutte anime colorate e bentornata #RainbowFamily🌈
Oggi vi parlo della Maschera Nutri - Riparatrice di Yves Rocher 

CLAIM: 
Per capelli molto secchi o crespi, le proprietà ultra-nutrienti della Jojoba e riparatrici del Burro di Karité: i capelli risultano nutriti e più resistenti.


Formula senza silicone.

I capelli sono più leggeri.



  
🚦INCI

AQUA, CETYL ALCOHOL, STEARYL ALCOHOL, ETHYLHEXYL PALMITATE, BEHENYL ALCOHOL, BEHENTRIMONIUM CHLORIDE, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, ISOPROPYL ALCOHOL, PARFUM, SODIUM BENZOATE, PANTHENOL, GUAR HYDROXYPROPYLTRIMONIUM CHLORIDE, PHOSPHOLIPIDS,  CITRIC ACID, GLYCINE SOJA OIL, TOCOPHERYL ACETATE, GLYCOLIPIDS, GLYCINE SOJA STEROLS, TOCOPHEROL


  
📌 SCHEDA TECNICA

QUANTITÀ: 150 ml
PACKAGING: Plastica
PAO: 6 m
PREZZO: 6,95 € 
REPERIBILITÀ: Yves Rocher Store e/o Consigliere di Bellezza.
PROFUMAZIONE: Di origine naturale e " burrosa " 
PRO: Districa discretamente i capelli, texture cremosa, non appesantisce la struttura del capello, si sciacqua velocemente.
CONTRO: Non sufficientemente ricca per capelli realmente danneggiati.
VOTO: 6,5 / 7
LO CONSIGLIO?: Solo a persone con capelli " naturali " e non particolarmente stressati da trattamenti chimici perché potrebbe risultare troppo leggera.


  
✏️  CONSIDERAZIONE FINALE

Questa maschera è entrata nella mia haircare routine ad inizio 2018 insieme alla versione: Nutrizione e Protezione e Luminosità.

Delle tre non è quella che mi fa impazzire e nemmeno quella che non mi piace, diciamo che sta in mezzo.

È una maschera nella norma, che secondo me, si adatta meglio ad un capello non particolarmente stressato da colorazioni, schiariture e trattamenti che vanno a danneggiare la struttura capillare.

Infatti non districa in maniera immediata come per esempio la Colore ma se usata in maggior quantità ( sempre senza esagerare ) aumenta il proprio potere snodante senza però appesantire i capelli.

La texture è cremosa ( classica di questa tipologia di prodotto ) e su un capello particolarmente poroso viene quasi completamente assorbita durante il tempo di posa.

Si risciacqua con assoluta facilità.

Credo che questa maschera possa essere molto valida per un capello riccio che ha bisogno di essere districato senza essere appesantito e soprattutto possa essere apprezzato da una tipologia di capelli che ha subito pochi trattamenti chimici e che quindi rimane il più naturale possibile.

In questo caso secondo me risulterebbe davvero un ottimo prodotto, infatti ciò che trae in inganno è il nome perché se si fosse chiamata nutriente sarebbe stata perfetta perché effettivamente non ha un potere riparatore ma nutriente sì.

Io al momento non penso di ricomprarla perché ho un altro prodotto che trovo superiore, sempre di Yves Rocher,  tuttavia se in una situazione d'emergenza trovassi solo questa per una situazione " isolata " non sarebbe affatto un cattivo acquisto, anzi andrei con la sicurezza di trovare un prodotto valido da usare con determinati accorgimenti per la mia tipologia di capello 😊


E voi anime colorate che ne pensate?
Preferite il balsamo o la maschera? Oppure li usati entrambi?
Qual'è la vostra preferita?
Avete provato anche voi questo prodotto o un prodotto simile?
Mi farebbe molto piacere conoscere il vostro parere 😊

Non dimenticate di far parte della #RainbowFamily🌈  seguendomi sui vari social.

Lots of Love
Shikal Michelle 
💛 ❤️ 💜 💙 💚